Posizione corrente: Home -  Air Jordan Tacco Alto -  Nike Air Jordan Tacco Alto Scarpe Nero Giallo

Donne Air Jordan Tacco Alto Nero / Giallo,appropriato a seconda dei diversi spunti

Donne Air Jordan Tacco Alto Nero / Giallo,appropriato a seconda dei diversi spunti

Reattività di cani adulti (Canis familiaris) Donne Air Jordan Tacco Alto Nero / Giallo ad un uomo sconosciuto è stato osservato in due studi. Uomo Air Jordan 3 Retro Bianco / Grigio / Nero I soggetti sono stati di fronte a una donna si avvicina (Straniero) che ha mostrato chiari segni di amicizia e di minaccia durante approcci alternativi. Osservazioni consistevano in due episodi: lo Straniero o avvicinò al cane in normale velocità di piedi mentre parla ad esso e, infine, accarezzati delicatamente (Amichevole episodio approccio) o lei muovevano lentamente e esitante e guardò fisso negli occhi del cane senza alcuna comunicazione verbale (episodio approccio minaccioso). Nel primo studio 30 cani di 19 differenti razze sono stati testati nei due episodi in ordine sequenziale equilibrata. I cani hanno agito in modo appropriato a seconda dei diversi spunti comportamento umano. L'ordine degli approcci amichevoli / minacciose ha avuto alcun effetto significativo sulla responsività dei cani. Nel secondo esperimento di 60 cani di tre gruppi di razza (20 pastori belgi, 20 retriever e 20 cani da slitta) erano di prima 'cordiale salutato' e poi si avvicinò 'minaccioso' dallo stesso Stranger. I risultati mostrano significative differenze specifiche razza nella responsività quando i cani di fronte un interruttore apparente delle indicazioni di comportamento umano. Rispetto ai retriever e cani da slitta, pastori belgi più spesso cambiato la loro risposta, mostrando evitamento passivo o attivo o segno di aggressività quando si avvicinò minacciosamente. Mentre le differenze di sesso non sono state trovate, i confronti razza suggeriscono che l'allevamento selettivo (cioè per la caccia o per un lavoro di pastore) influenzato la sensibilità dei cani di segnali sociali umane in modi diversi. I risultati supportano anche l'ipotesi che l'influenza umana (domesticazione) ha portato alla estrema flessibilità di comportamento situazione rilevanti dei cani durante l'interazione con un essere umano sconosciuto.
0 Commenti


Parlare la vostra mente
Commenti Recenti